MotoGP, VR46 buona fortuna. “Ieri ho visto l’ultima volta due gufi…”

Fine settimana già stravolto per problemi logistici. Più penalizzati tra i team MotoGP sono due team satellite di casa Ducati, ovvero Gresini e VR46. L’attuale leader iridato Enea Bastianini ha concesso le problematiche della sua squadra, lo stesso discorso per Marco Bezzecchi me Luca Marina. Grazie al pilota ho confermato che sto bene con il successo e la massima difficoltà nel far fronte, con tempo e tempo nel programma completamente corretti. Con qualsiasi annuncio di “presagico” accompagna la situazione…

“Fisicamente sarà più difficile”

“Certo sarà ancora più difficile di un normale weekend, sono un rookie e devo fare tutto in meno tempo” ha concesso Marco Bezzecchi. Ma mantiene anche un lato positivo. “Il mio posto su questa pista, il layout è molto bello e spero che sia veloce”. Con un programma però molto più serrato. “Fisicamente sarà certo più dura, ma la situazione è questa. Speriamo di riuscire a rotare sabato. Non c’è ancora nulla di certo. “Ci manca proprio tutto, noi e Gresini siamo gli sfigati che non hanno risolutamente niente, quindi non possiamo preparaci.” Come la pista? “Da dire che non è Misano o Mugello, su cui si svolgono anche i test privati. L’ho vista un po’ sporca, ma a piedi è difficile capire. Che si fa nell’attesa? «Siamo stati in albergo, poi abbiamo fatto il giro di pista di circa un’ora e mezza, con molta calma. Tra l’altro ho mal visto due gufi…”

A labor di due giorni in poche ore”

“Avremo meno tempo in pista” aggiunto da Luca Marini. “Dovremo attendere domani nel tardo pomeriggio, non assolutamente nulla. I meccanici principalmente svolgere in poche ore il lavoro normalmente di due giorni! È difficile sicuramente da gestire ache per noi piloti, con così tanti turni in un solo giorno.” Ne lui né Bezzecchi poi hanno mai girato su questo tracciato Argentino con una MotoGP. Cita poi anche qualche dettaglio riguardo al materiale anchor in viaggio. “La tuta, il set da gara sul bagnato che abbiamo messo nella cassa mi sa che sarà pieno di muffa. Sarà tutto da buttare. Insomma, tante difficoltà. “Ci dobbiamo adattare, dobbiamo dareci a mano, anche io e Bez faremo il possibile. Cerchiamo di fare el massimo e por portare a casa quello che possiamo.”

Foto: motogp.com

Add Comment