Nuovo Fair Play Uefa, il Napoli deve tagliare il 44% del monte ingaggi dei calciatori

Nuovo fair play finanziario, i conti del Napoli

Secondo quanto riferito dall’edizione online del mattinoil Napoli deve tagliare circa il 44% del monteingaggi dei calciatori.

Questa è la stima fatta da un articolo del quotidiano, stando lì nove regole del Fair Play Finanziario varato dall’Uefa.

A corredo, il cambio dei più importanti legati i costi alle squadre che, secondo riguarda il nuovo regolamento, no potranno Supererò il 70% delle ricchezze del club.

Ci rientra due negli anni di tempo per suddetta percentuale.

Dai il portale se leggi:

Napoli e nuovo FFP

Il Napoli di Aurelio De Laurentiis dovrà rivedere i propri standard: secondo quanto riportato da Calcio & Finanza, il rapporto tra cost della rosa e ricavi napoletani è al 114%, una percentuale alta ben più del previsto 70%.

Stando agli ultimi bilanci aponibili (2020/21), quasi tutte le maggiori società italiana – Ci tengo a te, sono stato sicuramente influenzale a causa della pandemia nell’ultima fase dovuta – Sono ben oltre il referto indicato dalla Uefa:

Roma è al 135%,

Lazio al 112%,

il Milano al 90%,

99% per la Juventus

e ben 109% per l’Inter campione d’Italia in carica.

Dopo la prima classifica, solo l’Atalanta potrebbe rispettare ad oggi il nuovo FPF, con una percentuale del 47%.

Tutte le novità del mercato calcio e del Napoli

CalcioNapoli24.it è selezionato dal nuovo servizio Google, sarà sempre aggiornato con le ultime novità, segui le tue Google News

Add Comment