Ucraina: anche 24 viaggi in arrivo con il bus Zebre Rugby – Emilia-Romagna

Ospitalità all’hotel Mantovano. Club ne aveva già ”salvati’ 49

(ANSA) – BOLOGNA, 15 MAR – Arrivo in Italia, grazie al bus organizzato del rugby club Parmigiano delle Zebre – in collaborazione con l’agenzia di viaggi Val D’Enza Tours e il supporto del diversity partner dell’iniziativa – dopo le 24 Ucraino in fuga dal conflitto in corso nel Paese dell’Est. E’ secondo il viaggio compiuto verso il confine ukraino dalla società emiliana nel giro dei dieci anni. La diciassettesima settimana è arrivata in Emilia a bordo del bus della squadra ducale e dei famigli dei giocatori della squadra di rugby di kyiv Rc Politecnico: 49 persone tra bambini, donne e anziani.

Il pullman era partito sabato mattina alla volta della località ungherese di Barabás con a bordo lo specialista infermiere Simone Sciacca del Team Studio Notarpietro e l’interprete Alessia. Quella mattina, verso le 7:30, l’autobus ha concluso il suo viaggio verso l’Hotel Passacor di Carbonara di Po, a Mantovano, dove saranno temporaneamente ospitati e soddisfatti 24 profughi provenienti dall’Ucraina.

Protetto da Zebre Rugby Club è il titolo e il personale della struttura ricettiva per la disponibilità e il supporto del Rugby Mantova 1975, uno dei 120 club affiliati alla Famiglia Zebre, per essere più disponibile. Ancora attiva, infine, la raccolta fondi a favore della famiglia dei golfisti del Politecnico di RC sulla propria piattaforma GoFundMe o sul conto corrente del ‘charity partner’ del club Rugby in Ospedale.

(ANSA).

RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE © Copyright ANSA