Superbike a Misano 2022: Bautista il più veloce nella prima giornata di libere. risultati

Il round atthesimo supermoto ha dato Miano parte con i fuochi d’artificio per Ducatiche mette Alvaro Bautista Davanti a tutti nel combinato delle probe libera. Se i tempi della FP1 sono stati buoni nonostante la pista poca gomma, nel pomeriggio il plotone si è letteralmente scatenato. A farla da padrone è stato proprio lo spagnolo, il cui 1’34”008 è tre decimi sotto il record in gara Quattro volte la pole per il 2021. Il crono più veloce di Bautista è arrivato al secondo gol del turno con l’elastico “cotta”, ma non ho impressionato tanto (o non solo) il tempo, quanto il ritmo mostrerà in FP2: Álvaro ha girato bene una buona sessione di basso da 1’34”, praticamente sempre sotto il record.

Non é la stessa cosa Jonathan Rea, terzo a Livello di Giro Vecema probabilmente il più vicino sul lungo periodo. Toprak Razgatlioglu ha comandato le FP1 e ha chiuso secondo la FP2, ma che male Protagonista Michael Rinaldi con il suo quarto post un leader di +0”176 dal. Per il pilota Ducati si tratta di un weekend importante, che lo vede alla ricerca di risultati della sua unica pista arrivata in vista del nuovo anno. Parlando di Ducati, sorprende il quinto posto di Philipp Oettl sulla Panigale V4R del team GoEleven, in particolare alla luce della clavicola rotta a Estoril. Fuori dalla top-5 ecco Garrett Gerloff, veloce nei test invernali. Settimo crono di Alex Lowes davanti a

Iker Lecuona e Scott Redding, mentore andrea locali Questo è l’unico pilota a non migliorare il tempo del mattino (quando aveva chiuso secondo) nella seconda sessione, concludendo decimo. Dodicesima posizione di Axel Bassani, diciassettesima per Roberto Tamburini al rientro dall’infortunio alla caviglia. tutti sue spalle Gabriele Ruiu e Alessandro Delbianco (sulla Kawasaki Pedercini), il ventunesimo Luca Bernardi.

Add Comment