niente tornei prima dei campionati

Carlos Alcaraz è preoccupato per la vista del prossimo slam dell’anno sull’erba londinese di Wimbledon. Lo Spagnolo ha comunicato ai suoi social che salterà l’ATP500 dei Queen’s per disgrazia.

La comunicazione di Charlie

Carlos Alcaraz è stupendo in questo 2022. È, insieme al suo idolo Rafael Nadal, il giocatore ad aver conquistao più tornei nel circuito maggiore (quattro tra cui i due insegnanti1000 da Miami e Madrid e grazie alla Atp500 da Rio de Janeiro e Barcellona). Al Roland Garros, ancora una volta, la sua sua di scene ai quarti di finale con Alexander Zverev ha fatto storcere il naso a molti addetti ai lavori, visto che se lo aspettava una super semifinale con questo Nadal.

Chiusa la stagione sulla terra a Parigi, dopo aver saltato il insegnanti1000 di Roma, il giovane Carlitos non vivrà tornei in preparazione a Wimbledon. Lo spagnolo, infatti, ha comunicato di aver saltato per disgrazia il proprio esordio all’ATP500 del Queen’s. Inoltre, non so se vuoi partecipare all’Atp250 prima dello slam all’All England Club (Mallorca ed Eastbourne).

Le partite di Alcaraz sull’erba in carrier, quindi, rimarranno due (giocate a Wimbledon nel 2021) in attesa dell’esordio ai Championships del 2022.

Venite a sapere tutto il tempo ero super eccitato all’idea del potter giocare al Queen’s, ma un piccolo problema con l’elastico me lo ha impedito. Spero di essere qui nel 2023… ci vediamo nel Regno Unito per tutto l’anno!”.

Add Comment