Russell: “Scioccante essere ad un secondodo e mezzo dalla pole” – F1 Piloti – Formula 1

Voi qualificazione del Grand Prix d’Azerbaigian hanno confermato le difficoltà tecnico-aerodinamiche riscontrate dalla MercedesAncora una svolta alle presenti con gli evidenti problemi di focena sul lungo rettilineo che porta al traguardo. Anche soprattutto per questa ragione, le due monoposto anglo-tedesche non sono andate oltre al post otenuto da giorgio russellnuovo avanti al rispetto plurititolato compagno di squadra Lewis Hamilton, 7° in griglia.

Un risultato che ha generato una certa delusione per il numero 63, che a fine test mi libererebbe dal bilancio delle prestazioni inferiori della W13 rispetto a Ferrari e Red Bull, anche se è ancora maturo per la quest’ oggi lì posizione di privilegio: “Le sensazioni sono miste: in realtà pensavo che il colpo di scena fosse buono, come fosse il futuro – L’inglese si è diffuso – ovviamente è sciocco quando se taglia il traguardo e si vede che si è a un secondo e mezzo dalla pole position. Ci aspettiamo molto da noi stessi e stiamo lavorando duramente per sostenere le prestazioni della nostra auto. Sappiamo che c’è molto potenziale, ma non possiamo estrarlo”.

“Fondamentalmente non abbiamo deportanza Stiamo bilanciando una serie di limitazioni per ottenerlo. Non riusciremo a ottenere di più per merito – ha aggiunto – Il tempo lentissimo è vicino alla notte alla Red Bull e alla Ferrari, per intenderci. Possiamo avere qualche opportunità con una Safety Car, ma abbiamo alcune auto veloci dietro di noi: Alpine y Gasly su tutti. Stiamo lottando per ottenere di più”.

VET | Alessandro Prada

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment