“Tutti temono la Ducati? Allora stiamo affrontando bene”

ROMA – La MotoGP vede sempre la Ducati in prima linea quando si tratta di consulenze tecniche. Il team di Borgo Panigale ha recentemente presentato il front feeder in motion, un’idea unita allo scetticismo da paddock e FIM bocciata. Il manager del team Pramac (team motorizzati Ducati), Nipote Fonsise è espresso così a tale scopo in un’intervista rilasciata al quotidiano spagnolo”CHE COSA“:”Gli altri costruttori hanno paura della Ducati. Succede sempre ultimamente. Nella commissione ci sono state lamentele per le nostre innovazioni. In questa situazione, tutti si lamentano sempre della Ducati“.

ducati controllo tutti

La domanda però non sembra infastidire Nieto. Anzi: “Ad essere sinceri questo mi dà la carica, perché significa che lo cuce camminando beneficio“. E il manager spagnolo porta questo esempio: “In quel momento, la pressione delle gomme è bassa non possono darti nessuna sanzione. A Jerez c’erano due Ducati con le gomme al di sotto della pressione consigliata, quelle di Bagnaia e Martin. Ma non è prevista nessuna squalifica. In Portogallo e Indonesia sotto la pioggia, c’erano più di dieci moto con la pressione più bassa. In qualche tappa c’era metà griglia con le gomme così, ma fa scalpore solo quando provo alla Ducati. Un io, un Gigi (Dall’Igna, AD Ducati, ndr) ea tutti questo non da fastidio. Anzi, questo ci carica ancora di più, visto che tutti i team ci temono“, ha chiosato l’ex pilota.

Add Comment