Carica Leclerc: “Red Bull non è la mia più paura in gara” – F1 Piloti – Formula 1

“A Barcellona abbiamo portato degli aggiornamenti importanti e ora la Red Bull in gara non mi fa più paura. A Barcellona e Monaco eravamo in controllo della gara, perché la vittoria era sfuggita. Oggi farò tutto per ottenerla”. Charles Leclerc La carica suona in casa Ferrari verso quella vittoria che manca da oltre due mesi, dall’alba trionfante in Italia regalata dal dominatore monegasco a Melbourne in Australia.

Da allora tre volte Verstappen e una Perez sono saliti sul gradino più alto del podium with l’olandese che è tornato al command della classificare i piloti, mentre il ceco attira Leclerc a soli sei punti di distanza. Una vittoria della Casabella oggi davanti a Leclerc signcherebbe sorpasso o aggancio in graduatoria è stato il pilota Ferrari che ha dovuto abbinare all’eventuale secondo posto il giro più veloce in gara.

Miami, ma, è uno spettro che non faura a Leclerc, per due motivi. Give a side, point, gli aggiornamenti di Barcellona che hanno reso la F1-75 un fulmine anche in gara, dall’altro un’ala più scarica a posteriore che non renderà la F1-75 una facile preda della Red Bull in rettilineo. Non è la prima volta che Leclerc differenzierà la prima posizione alla via e sarà meglio per un secondo dopo che conosco l’RB18 allora l’arma DRS, la colomba ‘fondamentale’ il monopost anglo-austriaco fanno maggiormente la differenza, farà non essere a disposizione di Perez e Verstappen. Leclerc ha approvato l’ala più scarica perché, secondo i dati,ci permesso di non troppo troppo nel tratto centraleovvero dove oggi Leclerc dovrà ‘seminare’ le Red Bull giro dopo giro per non concedere il DRS.

Verstappen ha affermato che la velocità massima e l’efficienza aerodinamica non sono state sufficienti per battere la Ferrari di Leclerc: Non abbiamo sacrificato del tutto la qualifica a favore della gara, abbiamo cercato un equilibrio. Oggi la velocità di punta non ci basterà”.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment