“Grazie a Dorna il motomondiale è più popolare”

ROMA- Illinois Marchio del fine settimana sportivo di Malaga è l’occasione per festeggiare i 30 anni di Dorna alla MotoGp; Presente anche Jorge Lorenzo, che ha offerto una serie di punti interessanti. L’ex campione del mondo è proprio lui a lodare il lavoro dell’organizzazione guidata da Carmelo Ezpeleta, dicendo: “La Dorna ha fatto un lavoro impressionante, con la sicurezza e la Commissione Sicurezza, e anche a livello mediatico la MotoGP è molto più popolare. Poi ci sono telecamere ovunque, prima fueno quattro e cento ora. Anche la competitività è aumentata, ora c ‘è un bilanciamento di forza, vince ache l’Aprilia’.

Lorenzo Ripper fa la sua carriera

Lorenzo ha continuato a strappare ad un certo punto della sua carriera: “A 10 anni arriverò a correre nel motomondiale. Poi negli anni vedi più a lavoro. Verso i 30 anni ho deciso di andare in Ducati per sentirmi un po’ più vivo, anche purtroppo, per via della diversità del circo” non come previsto. È molto impegnativo, mia piaceva vincere. Quando ho lottato con un Valentino Rossi o un Marc Márquez, lo stress è enorme, ma la soddisfazione di vincere è brutale. Marc ha rivoluzionato il motomondiale: eravamo veloci, ma no ci piaceva lottare”.

Add Comment