rugby, lyons piacenza, squadra cadetta, serie b

Rimane un’intera partita per chiudere la estagione e due anni di hard lavoro. Un lungo viaggio di per sé notato da i giovani leoni di Davide Baracchi, che contro ogni futuro sono arrivati ​​​​a giocarsi la promozione in serie B all’ltimo scontro. Dopo la sconfitta di misura subita nella gara di andata, in casa Lyons c’è la convinzione di potersi giocare un risultato importante. Lo stadio Mario Lodigiani di Firenze frequenta i bianconeri (Domenica 12 18 giugno), con il Rugby Firenze 1931 che spicca e favorisce il pronostico e l’ambiente. Ma i giovani leoni sono presto all’ultima, grande sfida. I bianconeri hanno avuto l’opportunità di guadagnarsi l’accesso alla so agognata serie B dopo 80 minuti de fuoco, ma i primi 40 si no conclusi sul 13-19 per il Firenze Rugby 1931. L’allenatore Baracchi ha parlato delle sue aspettative per la gara di : “La difficoltà ora supererò mentalmente quella che è la partita d’andata e lavorare sulla prossima ritorno; Abbiamo valutato gli errori e insieme abbiamo pensato a come elevare le nostre capacità a scapito degli avversari. I ragazzi sono sempre più convinti di potersi giocare questo finale di ritorno, e potersela giocare per vincere”. Tutto presto dunque alla lunga trasferta per Firenze. Questo il XV dei Lione: Nakov; Rossi, Perazzoli, Montanari, Valeri; Groppelli N., Efori; Bosoni, Moretto, Simonato; Petrusic (copertina), Bellani; Cantù, Borghi, Canderle. Una disp: Cristian, Groppelli G., Bongiorni, Cazzarini, Sirtori Origgi, Dhima, Eddoukali.

Add Comment