Da Parma: Daniel Galan sorprende tutti ed elimina il favorito Federico Coria. Malore per Caruso (con programma domani)

Alessandro Giannessi nella foto

La Giornata dedica il turno decisivo delle qualificazioni e ai primi incontri del tabellone principale all’Emilia-Romagna Tennis Cup, torneo ATP Challenger 125 organizzato da Master Group Sport in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna sui campi del Tennis Club Presidente a Montechiarugolo (Parma ). L’iscrizione è nel cartellone degli sportivi, manifestazione promossa dalla Regione Emilia-Romagna, per la valorizzazione del territorio e l’attrazione turistica.

ERO IL CORIA PREFERITO – Presto, tramite la testa della serie numero 1, Federico Coria saluta tra poco gli Internazionali emiliani, contro il colombiano Daniel Galan. Il 62 61 conclusivo fotografa a match senza storia, con il favorito, numero 65 del mondo, lontanissimo dai suoi migliori standard, molto faultoso y incapable di reagire alle difficoltà.
Tuttavia l’outsider del giorno è una bella sorpresa a un certo punto. Nonostante andasse bene ad oggi no mai abbattuto il muro simbolo della top-100 mondiale, la ventiseienne di Bucaramanga ha dato all’attivo un terzo giro al Roland Garros e si sposa perfettamente come caratteristica dei campi in terra rossa.

DERBY AVANTI GIANNESSI NEL – Durante la prima partita di singolare del programma odierno, il derby italiano tra Alessandro Giannessi e Salvatore Caruso, episodio inaspettato lascia senza fiato i tanti spettatori presenti in tribuna.
Sul puneggio di 63 31 a favore del ligure, il tennista siciliano se fosse caduto inaspettatamente a terra. Il gioco si ferma subito, mentre Caruso fatica a respirare e no risce ad alzarsi: una volta uscito dal campo per fortuna “Salvo” si riprende y si rimette in piedi. Durante il match, Caruso non è stato un attore brillante, ma piuttosto lascivo, prefigurando un epilogo del genere. Una condizione fisica non ideale, un problema di calore e il successivo stato di spavento sono sfociati in una malattia
che per fortuna si è risolto senza particolari conseguenze.

PROVACI ANCORA ERNESTS – Accanto alle prime del tabellone sfide principali se viene contestato il turno decisivo della qualifica. Tra tutti i tennisti scesi in campo per contendersi al sole gli appassionati avranno immediatamente un posto riconosciuto a nome e volto famosissimo. Se si tratta di Ernest Gulbis, ex numero 10 al mondo, regala anni precipitato in classifica dopo una folgorante carriera. Il lattone, con fatica, circonda il ritorno in pianta stabile nel circuito maggiore attraverso le forche caudine dei tabelloni di quali dei Challenger, che arrivano a Parma possono essere delle trappole mortali. Indipendentemente da qualsiasi mese a Gulbis, uno dei pochi tennisti al mondo che potrebbe vantare di aver battuto Roger Federer sia a Roma que al Roland Garros, è ripreso in ripresa, ma la strada è anchor
lunga: per il sesto torneo consecutivo infatti se devi qualificarti. L’accelerazione dei vecchi tempi non mancano, quella che manca è la continuità: contro il belga Michael Geerts, numero 250 al mondo dotato di solidità
In sostanza, nessun momento importante è stato raggiunto, un troppi errori, rendendo inevitabile la sconfitta con il puneggio di 64 61. Esce alla svolta decisiva in modo a dir poco beffarda l’ultima filastrocca italiana nel tabellone cadetto, AndreaPellegrino, riduce la vittoria nel Sfidante di Vicenza. Dominatore per un set del romano Nicholas David Ionel, l’allievo di Luca Vanni si è rotto nel secondo e, se non ha mollato un tie-break dritto, si è rotto nel terzo parziale.
Smettendo di giocare quando la festa era ormai compromessa (36 76 60). In fine strappano un passaggio per il tabellone principale lo slovacco Jozef Kovalik (61 36 61 il suo Ejupovic) e il portoghese Joao Domingues (61 61 il suo Martin).
Il 14 marzo si è concluso il programma del primo turno con gli attesissimi derby azzurri di Marco Cecchinato e Luca Nardi e di Gianluca Mager e Giulio Zeppieri.

CORTE CENTRO – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00)
1. Gianluca Mager contro [WC] Giulio Zeppieri
Due. [7] Bernabé Zapata Miralles ESP contro [Q] jozef kovalik SVK
3. [WC] Borna Coric CRO contro Franco Agamennone (minerale non grezzo: 15:30)
4. Marco Cecchinato contro Luca Nardi (nessun premio minerale: 18:00)

TRIBUNA – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00)
1. [Q] Nicholas David Ionel ROU contro [6] roberto carballes baena ESP
2. Manuel Guiard FRA contro [Q] Michael Geerts BEL
3. [Q] Nicola Moreno di Alboran Stati Uniti d'America contro [5] Carlo Taberner ESP
Quattro. [Q] Battle Rock Rigogolo ESP contro Chun-hsin Tseng TPE

CORTE 1 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00)
1. [8] Thiago Monteiro SOSTEGNO contro [Q] joao domingues DI
2. Norberto Gombos SVK contro [Alt] Andrea Arnaboldi
3. [4] Tomas Martin Etcheverry ARG contro [SE] Ricardo Bonadio (nessun premio minerale: 14:00)
4. Flavio Cobolli contro [3] Hugo Dellién CIOTOLA (minerale non grezzo: 15:30)
5. Tratta Huey FI / Franko Skugor CRO contro Ivan Sabanov SRB / Matej Sabanov SRB

Add Comment