Leo Hayter conquista cappellino e maglia con una grande azione finale: OA Sport

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA DIRETTA

16.16 Grazie per aver seguito nella nostra compagnia questa appassionante frazione, vi diamo appuntamento a domani con il racconto della terza tappa. La redazione di OA Sport vi prevede una piacevole serata!

16.12 Leo Hayter, classe 2001, la nuova maglia rosa del Giro Sub 23!

09.16 Alle spalle dell’alfiere della Hagens Berman Axeon ha completato il podio Francesco Busatto (General Store), primo nella volata fra battuti e Mattia Petrucci (Colpack Ballan).

16.08 Leo Hayter transita sul traguardo di Pinzolo con le braccia al cielo! Il fratello d’arte ha vinto la seconda tappa del Giro d’Italia Sub 23!

16.07 FIAMMA ROSSA!

16.06 Per Hayter è quasi fatta, ancora 40” in tasca a 2000 metri dall’arrivo!

16.05 Riassorbito e Kelemen! Spiace per i due fuggitivi di giornata, meritano un grande applauso per la tenacia vista oggi.

16.04 Tsarenko ripreso dal gruppo, rischia di fare la stessa fine a breve Kelemen! 3 km al traguardo!

16.01 Hayter prova ad andarsene in solitario!

15.58 Gruppo a 55” dai tre di testa quando siamo in vista del cartello dei meno 7!

15.55 Sempre il Groupama-FDJ per descrivere il ritmo del gruppo. 10 km al traguardo.

15.52 I tre all’attacco possono farcela, Hayter sarebbe chiaramente il favorito nel caso volessi a ranghi ristretti.

15.49 Gruppo segnalato a 1’10”!

15.46 15 km all’arrivo, Leo Hayter ha attuato il ricongiungimento! Tre uomini da comandare.

15.43 Anche il gruppo è sempre vicino a Petr Kelemen (Tudor) e Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Lucchini).

15.40 La strada è in leggera ascesa ma alla linea del traguardo. Meno di 20 km all’epilogo di questo secondo capitolo!

15.37 Breve tratto di discesa a tutta affrontata, Hayter continua a riprendersi: dopo un minuto il suo svantaggio.

15.34 Il britannico scollina a 1’10” dal tandem di testa, gruppo a 1’35”.

15.31 Scatta Leo Hayter (Hagens Berman Axeon)! Il fratello di Ethan, impegnato in questi giorni al Giro del Dafinato, è fuoriuscito dal gruppo.

15.28 Kelemen ha incontrato in saccoccia altri punti per la classifica scalatori transitanti per primo al GPM di terza categoria.

15.25 A causa della battistrada non ho quasi raggiunto il traguardo, il pappagallo ha superato i 2’25” quando sono arrivato a meno di 30 km a conclusione del segmento.

15.22 Petr Kelemen (Tudor) prova un seminario Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Lucchini) sulle prime pendenze della salita, mail ilrunnere ukraino risponde di forza!

15.19 È il Groupama-FDJ che chiede se dirigerò le indagini.

15.16 Fuggitivi impegnati sulle rampa di Stenico, il loro bottino di secondi continua a calare.

15.13 40 km all’epilogo.

15.09 La maglia rosa è in difficoltà! Alberto Bruttomesso paga a qualsiasi metro dalla coda del gruppo…

15.06 Imperdibile la tappa di domani: i 177.1 km in programma annoverano il Passo del Tonale (15.2 km al 6%), l’Aprica (15.4 km al 3.2%), il Passo di Giuspessa (10.7 km all’11.2%) , Cima Coppi di questa edizione. Sono arrivato al termine della salita Santa Caterina Valfurva (12,1 km al 4,3%).

15.03 Superata anche Sarche, qualche migliaio di metri all’attacco del secondo ed ultimo GPM di giornata.

15.00 Questi invece i due fuggitivi Petr Kelemen (Tudor) e Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Lucchini).

14.56 La maglia rosa Alberto Bruttomesso se la mantiene nella pancia del plotone. Vedremo la classe del 2003 riuscirà a mantenere il simbolo del primato.

14.52 Splendida immagine del gruppo circondato dal paesaggio di montagna.

14.49 In precedenza era finito a terra anche Federico Guzzo (Zalf Euromobil Fior).

14.46 Scende il vantaggio di Petr Kelemen (Tudor) e Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Lucchini) testimoni dei loro 4’30” quando sono arrivati ​​a 50 km di distanza.

14.42 Siamo nei pressi di Vezzano, tra non molto iniziare la terza categoria di Stenico.

14.39 Iker Bonillo (Bardiani-CSF-Faizanè) semina quel messo un po’ peggio rispetto agli altri.

14.36 Non sembrerebbero conseguenze gravi, il crash è avvenuto nelle prime posizioni del plotone.

14.32 Caduta in gruppo, divertente corridoio coinvolti.

14.28 La gara sta per entere Trento, mezzo più lento in questa seconda ora di gara (40 km/h).

14.24 70 km al traguardo, il complotto ha ottenuto qualcosa: 5’30” all’ultimo rilevamento.

14.20 Grazie a questo aiuto del Team Tudor e della nuova maglia azzurra della manifestazione.

14.17 I Battistrada scollinano al GPM di Vicolo Vattaro, transita prima Petr Kelemen (Tudor) davanti a Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Lucchini).

14.13 Due gli attaccanti di giornata, il ceco Petr Kelemen (Tudor) e l’ucraino Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Lucchini).

14.09 Le parole di Alberto Bruttomesso dopo il trionfale epilogo di ieri: “Non dovevo neanche esserci qui, l’ho saputo solo martedì mattina dopo il pass di un mio compagno. Ero molto tranquillo, perché arrivavo qua senza pressioni e consapevolezza di dover fare prima di tutto esperienza. Sapevo però di stare bien, le ultime gare me avevano dimostrato, e sapevo anche potesse essere una tappa adatta a me. Vincerò e indosserò la Maglia Rosa, ma è un paese maniche diverso”.

14.05 Mancano 90 km al traguardo di Pinzolo.

14.01 6’50” separano il gruppo dalla fuga, vedremo la carovana risalire e far girare il motore con un qualsiasi tachimetro.

13.57 Continua a crescere il margine del due battistrada, ormai ampiamente superiore a 6′.

13.53 La gara è sulla stampa di Levico Terme, nessuna formazione sembra voler prendere l’iniziativa.

13.49 5’50” il ritardo del plotone quando siamo nei pressi della salita di Vigolo Vattaro.

13:45 Dopo un’ora di regata ed alta quota, con una velocità media di 47,9 km/h, il gruppo si rialzato e sta dando l’impressione di avere spazio nel volo.

13.42 La maglia rosa è Alberto Bruttomesso, vincitore della tappa di ieri. C’è la classifica generale provvisoria:

1. Bruttomesso Alberto (Zalf Euromobil Désirée Fior)
2. Van Uden Casper (team di sviluppo DSM)
3. Andersen Kasper (Hagens Berman Axeon)
4. Gidas Umbri (Team Colpack Ballan)
5 Lorenzo Magli (Mastromarco Sensi FC Nibali)
6 Leslie Lührs (Lotto a squadre – Kern Haus)
7 Sean Flynn (Tudor Pro Cycling)
8 Kevin Bonaldo (Team Qhubeka)
9 Filippo Dignani (Gruppo Servizio Lavoro Vitale)
10 Pierre-Pascal Keup (Team Lotto – Kern Haus)

13.39 L’odierna frazione è piuttosto mossa; Presto la carovana ritroverà il GPM di seconda categoria di Vigolo Vattaro, seguito da una quarantena di chilometri dall’ascesa di Stenico. Finale in costante ma leggera salita.

13.36 Mancano poco dopo i 100 km dal traguardo, in fuga abbiamo visto il ceco Petr Kelemen (Tudor) e l’ucraino Kyrylo Tsarenko (Gallina Ecotek Lucchini). Il gruppo non è distante.

13.33 Buoni amici e amici di OA Sport! Al via la seconda prova del Giro d’Italia Under 23. Oggi sono in programma 166,5 km con parte di Rossano Veneto e arrivo a Pinzolo.

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del Giro d’Italia Sub 23, gara ciclistica giovanile arrivata quest’anno alla 45a edizione. Dopo l’epilogo in volata di 24 ore fa i corridori sono chiamati ad affrontare 166,5 chilometri da Rossano Veneto a Pinzolo nel secondo segmento della Corsa Rosa.

Il percorso ben si addice alle zioni da lontano, ma non sono da attacchi nel settore conclusivo ad opera dei finisseur. Due i GPM da scalare, la seconda categoria di Vigolo Vattaro posizione estattamente a metà tragitto el’ascesi impegnativa di Stenico (terza categoria). Scollinamento a 30 km da Traguardo, il finale è in costante ascesa.

Giro d’Italia U23, Alberto Bruttomesso in prima maglia rosa: la sua vittoria allo sprint nella frazione d’esordio

Riuscirà Alberto Bruttomesso a stendere la sua maglia rosa? lo raccoglieremo Dalle ore 13.30, ora di inizio della nostra DIRETTA LIVE (fine dei giochi intorno alle 16.00). Seguiteci per rimanere aggiornati in tempo reale sull’evolversi della situazione, anche oggi le giovani leve del giro under 23 saprano farci divertire. Un più tardi!

Foto: Lapresse

Add Comment