MotoGP / Recupero Márquez, prudente Puig: “Priorità evitare complicazioni” – Moto

Marc Marquez l’A fionda stavolta sembrano davvero aver imparato la lezione. Il centauro inglese si è sottoposto nei giorni scorsi al quarto intervento in due anni all’omero del braccio destro, putting di fatto fin alla la estagione 2022. The otto volte champion del mondo è stato operato presso la Mayo Clinic di Rochester, Minnesota, Dr Joaquín Sánchez Sotelo ha elaborato il documento e il suo canale social sta per avvertire che è tornato a casa in Spagna. L’intervento è così buono, per fortuna, e confermo di aver pensato anche al team manager di casa HRC, Alberto Puig. In un’intervista pubblicata sul sito ufficiale della squadra, infatti, il leader iberico ha mostrato un cauto ottimismo.

Respetto alla fretta che ebbero tutte le parte in causa due anni fa, subito dopo l’incidente de Jerez, estavolta però la sensazione è che yes voglia procedette davvero con la massima cautela possibile nel processo di guarigione. “L’intervento è ben fatto – ha detto Puig – il dottor Sanchez Sotelo era molto triste e Marc è nato in Spagna. Cominciò a riprendersi lentamente, seguendo le istruzioni del medico. Siamo molto felici che tornerò a casa e che inizierò a pensare a recuperare il primo danno. È positivo quando c’è il rischio che lo utilizzi la sera presto, limitando i tempi delle cure domiciliari”. Proprio per non creare pericolose aspettative, Puig non ha volontariamente indicato tempistiche precise con un ritorno in sella di #93.

Il medico ha detto che Marc deve fare tutto passo dopo passo – concluse Puig – con controlli periodici insieme al dottor Samuel Antuña in Spagna. L’équipe medica del duetto sta lavorando allo stretto contatto e questo è molto importante. Valuteranno la situazione più o meno ogni due o tre settemane. La priorità ora è la guarigione dell’osso e l’vitare qualsiasi importante complicazione“.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment