Benetton Treviso, Luca Morisi dice addio dopo 11 anni – OA Sport

Chiude la lunga avventura di Luca Morisi con la maglia della Benetton Treviso. Il trequarti milanese, infatti, ha consensualmente risolto il contratto che lo legava per un anno con il franchising federale, che durerà 11 anni, in cui uno dei portanti coloni è diventato.

Arrivato a Treviso nel 2011 dal Crociati Rugby in veste di tesserato, Morisi ha percorso in bianco 11 tappe, collezionando 91 presenze e incontrando un secondo 6 incontrato. Nato a Milano il 22 febbraio 1991, Luca nasce nell’arte e cresce alla fine del suo settimo anno a Milano. Passato all’Accademia Federale, poi ai Crociati di Parma e nel 2012 esordisce in azzurro nel Sei Nazioni contro l’Inghilterra. Come detto, aveva già giocato con la Benetton come permit player, di cui deventerà giocatore a tutti gli effetti dal 2012.

In azzurro ha vestito la maglia dell’Italia 34 volte segnando 5 metriDopo la qualificazione allo storico doppelganger contro l’Inghilterra a Twickenham nel 2015. Portatore da segno, Purtroppo, molto sfortunato, in quanto l’infortunio occorso lì, con conseguente assistenza chirurgica, si è verificato durante il test match contro le Fiji nel 2013, in proprio nel 2015 , alla vigilia dei Mondiali, si è verificata la rottura di un legamento del ginocchio destro, restando fuori dalla bella svolta azzurra al 2018.

“Io e la mia famiglia saremo sempre grati a Treviso per la maniera in cui sono stato accolto e per avermi regalato emozioni indimenticabili, amicizie vere e rare. Se ho visto camminerò attraverso tanti amici, tornerò di nuovo al mio turno. Vado via cuore sereno, in attesa di lasciare un buon ricordo nel cuore di tifosi e della città. Grazie di tutto, Treviso sarà sempre la mia casa e la cassaforte in futuro per far crescere la mia famiglia” le parole di Luca Morisi, che now andrà a giocare all’estero.

Foto: Ettore Griffoni – LPS

Add Comment