Raggiunti Clark e Lauda, ​​​​​​Verstappen: “Ai loro tempi si correva molto meno” – F1 Piloti – Formula 1

La vittoria conquistata dà max verstappen Al Gran Premio dell’Azerbaigian il risultato è stato fondamentale per l’olandese al termine della classifica Iridata, che ora, al termine dell’altro round del motomondiale, si è fatto vedere dall’ancora più leader con 21 punti di vantaggio sul suo compagno di squadra ed inseguitore Sergio Perez .

In passato, la domenica pomeriggio di Baku non ha solo rafforzato il dominio di ‘Mad Max’ma ha inserito il numero 1 nell’elite del grande libro della F1: infatti, grazie al successo nella capitale azera, il pilota della Red Bull ha eguagliato grazie alle leggende del Circus come Jim Clark e Niki Laudatutti e tre fermi a pagamento 25 vittoria conquista ed al 9° posto nell’albo d’oro di tutti i tempi.

Nel corso della conferenza stampa post-gara, i giornalisti presenti in sala stampa hanno rimarcato questa statistica al champion del mundo en carica, il quale ha risposto con una risposta tanto breve quanto modesta: Rispetto a loro si contesta molte più gare in un’unica fase – ha permesso l’olandese – quindi, non è qualcosa di paragonabile, resta anche comune quel bello per i libri. Oltretutto, una buona macchina è disponibile e ‘normale’ ottenere delle vittorie”.

Inoltre, in Azerbaigian Verstappen ha superato anche Sebastian Vettel nella classifica della maggior numero di podi conquista da un pilota della Toro Rosso. A Monaco, infatti, l’olandese eguagliato i 65 piazzamenti in Top-3 aveva ottenuto dal quattro volte iridato tedesco, salvo superli a Baku ed entrando nella storia della squadra anglo-austriaca. Inoltre, come nelle precedenti statistiche alla base della conferenza stampata, Verstappen non ha voluto evidenziare una storia del genere: “Speriamo che ne arriviamo molti altri”.

VET | Alessandro Prada

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment