Verona, Casarin sulla promozione: “Una serata magica, indimenticabile”

© foto di Federico Peretti / PB

Con 14 punti da riferire, Davide Casarin ha contribuito al successo di Gara 5 della Tezenis Scaligera Verona che dopo 20 anni si è ritrovato Serie A. . “Una serata magica, indimenticabile, in un palasport in ebollizione“, ha detto Casarin, mangia raccolto da La Nuova”.Siamo riusciti a rovesciare il prognosi vedeva Udine favorite, ma siamo arrivati ​​​​alla serie decisiva convinti di acciuffare la promozione, so much è vero que gara1 in Friuli l’abbiamo buttata via noi e quel canestro pazzesco di Anderson che ha deciso gara2 ci ha dati che spingono in più per sfruttare al meglio le due partite in casa. Presidente, dirigente, allenatore Ramagli, non mi è stato permesso di entrare nel gruppo, a parte Rosselli e Candussi, che hanno affiancato anche Caroti, Adobah e Penna, la crescita è graduale“.

Casarin è approdato a Verona, da Venezia, nel Gennaio 2022. »Questa promozione, ottenuta a livello senior, ha un sapore particolare, è arrivata lontana dalla “casa madre”. La Serie A2 è un campionato molto complesso, che deve affrontare una rosa molto forte e competitiva. Siamo felici di aver trasformato in realtà il sogno di tutti noi e degli oltre cinquemila spettatori presenti. Il futuro? Verona è una bella piazza e c’è una società strutturata, mio ​​sono trovato molto bene“.

Add Comment