FORTITUDO, IL CALDERONE DEGLI ARGOMENTI IN 15 GIUGNO – BOLOGNBASKET

Se rispetterà la naturale scadenza del contratto tra Antimo Martino e La Fortitudo, andrà definitivamente con il pass e ufficializzerà il benestare del tecnico molisano al Forlì. Dai carlino forlìNon c’è accordo per terminare il tutto in anticipo, e chi solo dopo il 30 giugno – e probabili – eventuali ufficializzazioni verranno ufficializzate.

Perché governa il territorio bolognese, fa anche il 30° anniversario di nuovi sforzi nel campo della collaborazione operativa, anche non è un caso di insediamenti ufficiali. Che mentre io continuo e contatto varia internamente per decidere e governare quest’estate, dal presidente del Consorzio (per il Carlino bolognese ritorna in boom il nome di Giovanni Tamburini) a quello della società, alla carica del rassegnato – ma ricollocabile – Christian Pavani. Figure, questa, che non necessariamente potrebbe essere cercata nell’humus cittadino quanto, nel caso, anche altrove: molto dipenderà, point, dai new balance manageriale-geografico di chi avrà accesso alla stanza dei bottoni.

Dopo si potrà parlare di allenatori, con un duello tra le attuali varie anime della società sui nomi di Caja e Galbiati, esperto o giovane, con il cugino che smette di allontanarsi dà a Pesaro che, sorpresa, potrebbe richiamare il figliol prodigo Jasmin Repesa. Per quanto riguarda la situazione a Trieste, il fatto che l’iscrizione/mancata registrazione sia motivo di normale attenzione nei giorni bui, la semina è più stabile anche se non è sicura al 100%: dà quella festa se proclama la tranquillità, anche se la storia dice – ea Bologna ne siamo stati ben testimonianze – della differenza tra il dire e il fare. Questo per pura cronaca, senza voler creare illusioni o scompensi.

(Foto Valentino Orsini – Fortitudo Pallacanestro 103)

Add Comment