Milano accoglie la stella di Benoit Paire (con tutte le wild card assegnate)

Altro che “pausa a tempo indeterminato”: dopo anni dopo, i francesi tornano all’ASPRIA Tennis Cup – Trofeo BCS, comunicandolo con un videomessaggio. Sarà la più grande edizione di tutti i tempi, con tre top-100 ATP e la presenza di almeno un italiano. Attesa per Mager, Cecchinato, Moroni e giovani Passaro e Gigante.

“Ciao ragazzi, sono così felice di aver portato il torneo a Milano la prossima settimana. Spero di vedervi lì”. Un breve videomessaggio, inviato direttamente agli organizzatori dell’ASPRIA Tennis Cup – Trofeo BCS, ha accesso all’entusiasmo degli appassionati. Tra i protagoni della 16esima edizione del torneo ATP Challenger di Milano sarà anche Benoit Paire, l’unprevedibile francese, genio e sregolatezza, talento e fogliare, uno dei più grandi giocatori più discussi degli ultimi anni. Classe 1989, ha un passato tra i primi 20 ATP e un record di rispetto, ma negli ultimi anni deve la sua popolarità soprattutto a qualche bizza. Un personaggio sincero, genuino, con una folta schiera di sostenitori. Paire è stato regolarmente iscritto al torneo, ma ha citato in giudizio parole dopo la recente sconfitta a Stoccarda contro Lorenzo Sonego (“Mi prendo una pausa a tempo indeterminato”) aveva alimentato qualsiasi dubbio sulla sua partecipazione. Invece è arrivata la conferma dal interessato diretto, che peraltro ha sempre avuto un rapporto speciale con l’Italia: uno dei suoi migliori risultati fa rima alla semifinale agli Internazionali BNL d’Italia 2016, anno in cui è uscito al numero 18 ATP. Non sarà la prima volta che il 32esimo anniversario di Avignone aderirà all’ASPRIA Harbour Club: assicurati di partecipare nel 2015, quando darà la prova della serie numero 1 se finirà nei quarti di finale. Paire va ad arricchire un campo de participazione che è già il migliore di sempre: da un lato ci sono tre current top-100 (oltre a lui, saranno della partita i sudamericani Federico Coria e Hugo Dellien, grandi protagonisti delle due edizioni), un altro dovuto all’ex top-20: una coppia se cresceva Marco Cecchinato, già vincitore dell’ASPRIA Tennis Cup nel 2016. Un parco giocatori di primissimo piano, da far invidia ai tornei dal montepremi superiore. Non stupisce più di tanto, vista la bellezza della struttura e la bontà di un’organizzazione o collaudata, che ha lanciato questo torneo a Londra 2006. un momento dello sport mondiale come lo Stadio Giuseppe Meazza, rende l’ancora più allettante dell’evento.

WILD CARD A PASSARO E GIGANTE
La presentazione se è svolta nella mattinata di mercoledì presso l’incantévole cornice dell’ASPRIA Harbour Club, è stata moderata con maestria di Carlo Annovazzi, brillante firma del quotidiano “Repubblica”. La presentazione se si concentra sul suo concetto di “bellezza”, ma quanto può fare è esaltare la bravura dell’atleta, il lavoro del genio e l’estetica che sono nel grado di produzione. Quella bellezza che gli appassionati potranno ammirare dal vivo dal 19 al 26 giugno. Per la prima volta nel progetto, mi sono state fornite alcune immagini di straordinari gestionali tecnici: primo il gol segnato da Gareth Bale nello storico finale di Champions League 2018 a Real Madrid e Liverpool, perché se fosse passato al tennis: il tweener con cui Federer è arrivato a matchpoint nella semifinale degli Us Open 2007 contro Djokovic, il recente servizio da sotto le gambe di Nick Kyrgios allo Stoccarda, e il capolavoro al volo di Benoit Paire al Parigi Bercy 2015: la palla ha tanta rotazione che girerà indietro dopo il rimbalzo. Dopo questa volèe, estato proiettato il filmato del francese que dava appuntamento all’ASPRIA Tennis Cup – Trofeo BCS, che sarà diretto anche da Massimo Lacarbonara. Tanti campioni, ma ache tanti italiani: nella speranza di aumentare la rappresentanza con lui qualifiche, abbiamo la certezza di avere otto azzurri nel main draw: gli ammessi di diritto sono Gianluca Mager, Marco Cecchinato e il campione in carica Gian Marco Moroni, ai quali se ha aggiunto l’italoargentino Luciano Darderi (ridotto da grande torneo a Perugia) e Raul Brancaccio il campano. Oltre a loro ci saranno tre jolly, tutte di pertinenza del Settore Tecnico della FIT. Già ufficializzati gli hanno invitato Francesco Passaro e Matteo Gigante, causa giovani in grande ascesa, rispettosamente numero 253 e numero 326 ATP. Il perugino sta vivendo una stagione straordinaria: ha già colto finali Challenger (San Remo e Forlì), oltre ad essersi aggiudicato una wild card per gli Internazionali BNL d’Italia. Ma anche il romano sta fando ottime cose, con due semifinali consecutive a Vicenza e Forlì.

RIECCO LA NORMALITÀ
C’è grande attesa per vederli all’opera contro giocatori di categoria, ostici ed esperti. Come è grande la curiosità per un torneo tornato alla normalità in un periodo difficile: il concetto è espresso dal direttore organizzativo Carlo Alagna, che con i suoi Makers segue l’evento ogni anno e ha visto in prima persona le difficoltà della pandemia: “ Nel 2020 non c’è ancora il torneo, nel 2021 c’è un’edizione di un po’ di servizio, perché a fine anno abbiamo organizzato un torneo WTA a Courmayeur, in cui siamo stati fatti sotto gli 800 test COVID. Perché siamo ancorati da soddisfatti di poter, organizzeremo questo torneo in tutta tranquillità, con la possibilità di organizzare vari eventi collaterali”. Concetti apprezzati dagli altri informatori dell’evento: Giuseppe Fumagalli in rappresentanza dello storico main sponsor BCS, il direttore generale dell’ASPRIA Club Portuale Roberta Minardi e Marco Riva, presidente del Comitato Regionale Lombaridia del CONI. L’appuntamento è domenica 19 giugno per il primo turno delle qualificazioni, lunedì 20 se si inizia con il tabellone principale. Bene l’ingresso gratuito a venerdì 24 giugno, mentre sono in vendita sul circuito Ticketone e tagliandi per l’ultimo anno.

(Clicca per vedere l’elenco delle voci)

Challenger Milano (MD) Inizio torneo: 20/06/2022 | Ultima aggiunta: 16/06/2022 14:14

disegno principale (cutoff: 271 – Data Entry List: 26/05/22 – Esenzioni speciali: 0/0)

sostituti

(Clicca per vedere l’elenco delle voci)

Challenger Milano (Q) Inizio torneo: 20/06/2022 | Ultima aggiunta: 16/06/2022 14:44

disegno principale (cutoff: 345 – Data Entry List: 26/05/22 – Esenzioni speciali: 6/3)

sostituti

Add Comment