Chiude Fabrizio, l’elettrauto di Grassina

L’ufficio era stata aperta negli anni Sessanta. Festa a sorpresa dai negozianti amici

Ultimo anno del lavoro di Fabrizio Poneti, che ha fatto tanti anni dalla traslazione sullo sfondo in piazza Umberto I a Grassina. Al posto dell’officina, la sua cui già campeggia la scritta “Cessata attività”, l’arrivo presso l’agenzia immobiliare Rinascimento che se sposterà dall’attuale sede in via Chiantigiana.

Organizzerò una sorpresa piccola festicciola, alla quale sono intervenuti alche gli advisors Cellini e Pignotti, alcuni amici e negozianti. Spumante, pasticcini, brindisi, auguri, battite e un velo di malinconia nel ricordo del presente che dà domani sarà già passato.

L’ufficio è dagli anni Sessanta. Poneti, che vive a Ponte a Ema, vide ed entrò come dipendente 45 anni fa. Nel 1989 è entrato nella società e tre anni fa, ed è risorto completamente come segno della leadership e guida dell’attività che, in tanti questi anni, è sempre stata sola.

“Ho 60 anni, sono in pensione da due, il mio accordo è di affittare il domani fondo che è mio e ritirami dal lavoro – spiega – L’ultimo giono dovrebbe essere dovuto, ma non potrei chiudere di venerdì 17, così ho anticipato oggi. Per me è finita un’era”.

E i clienti che dicono? “Sono così disperati che all’inizio ero lieto di chiudere ma ora mica così tanto”.
Ci vuol ripensare? “No, no… chiedi no. Ma dopo tanti anni…”. E quasi le parole gli si strozzano in gola.

Add Comment