Coppa del Mondo: A Leogang nel Festeggiano Flückiger e la Lecomte Short Track

Leogang – Oggi, venerdì 10 giugno, con il dovuto mini garage dello Short Track in Austria al via la quarta prova della Coppa del mondo di mountain bike. Dopo Brasile, Germania e Repubblica Ceca questa è la prima gara corsa sulle Alpi.

IL PERCORSO DIVERSO DAGLI ALTRI

Il viaggio di Leogang è forse uno dei migliori impegnativi da un punto di vista delle pendenze e dell’altimetria, il livello tecnico aumenta quando la pioggia appesantisce il suolo, aspetto già osservato ai mondiali 2020. Il circuito di short track, gara di qualificazione utile per la prima scheda del cross country di domenica, in scena oggi, è un tracciato ricavato dalla parte bassa del tracciato cross country.

Insistente il piano ad esclusione dei 75 metri finali, il circuito è caratterizzato da una lunga sala iniziale, che dopo le piogge degli scorsi giorni se si presenta con un fondo fangoso liscio. Dopo l’area alimentare la lunga sala termina con un trattamento artificiale, un ponte ferroviario che separa la prima parte dalla seconda parte, presentando il trattamento più rapidamente, 10 metri che pianterà un vero e proprio muro. Questo è ciò che i piloti dovrebbero fare se raggiungono la postazione del pump track nel punto in cui sale la short track, un anello sul suo asfalto che dà accesso alla parte finale.

La discesa finale è stata un susseguirsi di curve paraboliche e spondate che rappresenterebbero in condizioni asciutte il parco giochi finale prima dell’arco di arrivo. Le condizioni attuali invece rappresentavano il trattamento più insidioso in cui il fango, una vera poltiglia, costretto a controllarlo accuratamente dalla velocità precedente per controllarlo. In pratica, prima, una classica di Short Track rimasta incerta fino alla fine, era un mini cross country dove gli outsider non avevano occasioni.

IL GARA FEMMINILE

La prima delle due gare di giornata, quella che il protagonista ha visto 40 ragazze, quattro delle quali italiane, è iniziata alle 17:30. Mancavano Evie Richards per il mal di schiena que no le trugua e Pauline Prevot Ferrand per scelta personale.

Dopo due giri se il capito subito come potresti concludere questa quarta prova della Coppa del Mondo di Short Track. Il comando faceva rima in cinque, la leader di Coppa, l’australiana Rebecca McConnell, la svedese Jenny Rissveds, la svedese Alessandra Keller, la francese Loana Lecomte e l’americana Haley Batten.

Perché è cambiato dopo il Lecomte e all’inizio solo il McConnell è disposto a farsi strada, Rissveds e Keller se ne sono staccati, perché il corso sta delineando la quinta curva quando il francese della Canyon pedala da solo.

Da dietro sono rientrate le due ragazze del Ghost Factory Racing che nell’ultimo turno sono addirittura riuscite passare Keller e McConnell. Vittoria netta di Loana Lecomte e podio per l’olandés Ana Terpstra e il danese carolina boh staccato rispettosamente diciamo da 9 a 19 secondi. Il secondo ha aspettato la vichinga per abbracciarla.

L’ITALIANO

Le quattro ragazze italiane si sono piazzate tra la quindicesima posizione (Greta Seiwald) e il 21° dove leggiamo il nome di chiara teocchi. Tra le due siamo le due Trinx Factory Eva Lechner (17°) il mio Giorgia Marchetti (19°).

ORDINE DI ARRIVO FEMMINA

1. LECOMTE Loana (FRA | CANYON CLLCTV) 21:21

2. TERPSTRA Anne (WAVE | GHOST FACTORY RACES) +9

3. BOHÉ Caroline (DAN | GHOST RACING FACTORY) +19

4. KELLER Alessandra (SVI | THÖMUS MAXON) +27

5. MCCONNELL Rebecca Ellen (AUS | PRIMAFLOR MONDRAKER GENUINS) +34

6. FREI Sina (SVI | GARE SPECIALIZZATE DI FABBRICA) +44

7. GERAULT Léna (FRA | TEAM KTM VITTORIA) +57

8. RISSVEDS Jenny (EVS | TEAM 31 CICLI IBIS) +1:04

9. STIGGER Laura (AUT | SPECIALIZED FACTORY RACING) +1:09

10. COURTNEY Kate (USA | SCOTT-SRAM MTB RACING TEAM) +1:13

15. SEIWALD Greta (SANTA CRUZ FSA MTB PRO TEAM) +1:36

17. LECHNER Eva (TRINX FACTORY TEAM) +1:52

19. MARCHET Giorgia (TRINX FACTORY TEAM) +2:00

21. TEOCCHI Chiara (TRINIDAD RACING MTB) +2:07

LA SFIDA TRA GLI UOMINI

I 40 uomini sono partiti alle 18:15, mancava Tom Pidcock che aveva dato spettacolo sia a Albstadt che a Nove Mesto.

Otto i giri in programma, a differenza della femmina prova dove le prime hanno fatto subito selezione, questa gara maschile dopo una caduta iniziale che ha messo KO il tedesco Max Brandl e lo svizzero Filippo Colombo, è stata tattica fino a metà when i runner pedalavano ancora tutti in fila indiana e nessuno aveva deciso di attaccare.

La miccia è stata accede al quinto giro grazie al forcing di Avancini che insieme agli svizzeri Mat Flückiger e Vital Albin affiancati dal rumeno Vlad Dascalu. Per la prima volta sono riusciti a spacare il gruppo. Erano tutti belli infangati visti che le donne nella gara precedente avevano smosso molto il fondo.

La gara viene prevista se decidi in soggiorno, Mathias Fluckinger dopo aver staccato tutti ha controllato per rischi inutili evitare, nell’ultimo turno c’è stato l’attacco di Dascalù che prima ha messo la freccia per passare Avancini e poi è riuscito a prendere ache Albino staccandolo nel finale.

italiano migliore Luca intrecciato sedicesimo, poi siamo Gerry in ventesima posizione. Oggi i ragazzi non erano sei, un vero e proprio record. 25° Gioele Bertolini28° Nadir Colledani33° Juri Zanotti38° daniele contorto.

ORDINE D’ARRIVO MASCHILE

1. FLUCKIGER Mathias (SVI | THÖMUS MAXON) 21:46

2. DASCALU Vlad (ROM | TREK FACTORY RACING XC) +11

3. ALBIN Vital (SVI | THÖMUS MAXON) +21

4. AVANCENI Henrique (BRA | CANNONDALE FABBRICA RACING) +24

5. SCHUERMANS Jens (BEL | SCOTT CREUSE OXYGEN GUERET) +25

6. MAROTTE Maxime (FRA | SANTA CRUZ FSA MTB PRO TEAM) +26

7. SARROU Giordania (FRA | GARE SPECIALIZZATE IN FABBRICA) +29

8. COOPER Anton (NZL | TREK FACTORY RACING XC) +30

9. VALERO SERRANO David (SPA | BH TEMPLO CAFÉS UCC) +30

10. DUBAU Joshua (FRA | ROCKRIDER RACING TEAM) +35

11. SCHURTER Nino (SCOTT-SRAM MTB RACING TEAM) +37

12. CAROD Titouan (BMC MTB RACING) +39

16. BRAIDOT Luca (SANTA CRUZ FSA MTB PRO TEAM) +44

20. KERSCHBAUMER Gerhard (RACING SPECIALIZZATI IN FABBRICA) +49

25. BERTOLINI Gioele (SQUADRA FABBRICA TRINX) +58

28. COLLEDANI Nadir (MMR FACTORY RACING TEAM) +1:09

33. ZANOTTI Juri (BMC MTB RACING) +1:46

38. BRAIDOT Daniele (CS CARABINIERI – CICLI OLYMPIA VITTORIA) +2:03

IL PROGRAMMA

Domenica 12 giugno

08:30 Donne Sub 23

10:15 Maschile Sub 23

12:20 Donne d’élite

14:50 Elite maschile

Add Comment