Giro di Svizzera 2022, Presentazione Percorso e Favoriti Sesta Tappa: Locarno – Moosalp (177,5 km)

Finalmente arriva la montagna Giro della Svizzera 2022. Il gruppo infatti percorrerà 177,5 chilometri da Locarno a Moosalp, valico che collega le Alpi Pennine con il Canton Vallese, che secondo l’arrivo di questo sesto tratto raggiungerà altri 2000 metri di quota. Percorso quindi per scalatori veri, che si occupano cimentare anche altra molto impegnativa, il Passo della Novena (Nufenenpass), che scollina invece ad oltre 2400 metri di quota. Quello arrivato in sala sarà finalmente nel grado di regia e nel grado di vittoria di questa edizione della Corsa Elvetica al termine di un giro che prevede 4.200 metri di completo dislivello.

ORARIO DI PARTENZA: 11:30
ORARIO DI ARRIVO (PIANIFICATO): 16:15-16:46
DIRETTA TV E STREAMING: 15:00-16:30 Eurosport 1 / 14:10-17:00 Eurosport Player, Discovery+, GCN
HASHTAG UFFICIALE: #Tourdesuisse2022

Percorso Sesta Tappa Giro de Suisse 2022

Giornata impegnativa ma lineare quest’oggi per i corridoi che affronteranno di fatto solo pianura, due salite e una discesa. I primi 40 chilometri dopo la partenza da Locarno saranno sostanzialmente pianeggianti, ma potrebbero comun que incidere sulla tappa nel caso in cui dovessero affrontare ad alta velocità per cercare de creae la fuga di giornata. Fornisci questo punto in anticipo se inizi a valutare o a lasciare il versetto Passo della Novena (Passo della Novena)Parte HC targata con 21.6 chilometri ed una pendenza media del 5%, che supererà il chilometro 93. Una salita non dura, inoltre ci sono dei problemi comuni che sono impegnativi, soprattutto considerando l’importante quota a cui si segua il ricevitore.

Seguirà Superata questa difficoltà, a quota 2478 metri sul livello del mare, tra i passi più alti affrontati in calendario, seguirà una discesa dapprima molto rapida e quindi più dolce verso Natori e poi Visp, piccione sono piazzati i due Traguardi Volanti di giornata. Gli ultimi 18 chilometri saranno dedicati quindi all’ascesa finale versetto Moosalp, valico alpino che supera in larghezza e 2000 metri di altitudine. Se provo a dare una stanza molto dura e la regolerò, con una pendenza media dell’8%. Una stanzetta dun que molto impegnativa, che può lasciare il segno, creando anche lontano importante in una classifica sinora molto Corta.

Favoriti Sesta Tappa Tour of Switzerland 2022

Il bora hansgrohe a quanto pare ora mangia la squadra di riferimento. Perché non solo Alexander Vlasov Si arriva al termine della settimana decisiva in maglia di leader, ma la squadra si è sempre confermata solidamente, guidando regolarmente ei suoirunneri davanti tant’è che ora sono in quattro prime undici posizioni generali. Sarà interessante vedere come la squadra deciderà di trasferirsi, sarà provveduto a mettere tutte le uova in un paniere, oppure cercherà comunque di non sacrificare altri possibili capitani alla russa. In particolare, l’utente atteso per una frazione di altissima montagna come quella che attende il gruppo è Sergio Higuita, con lo scalatore colombiano che sa trarre grande vantaggio dalle vette che si andranno a scalare. Sarà una giornata investe potenzialmente più difficile per Massimiliano Schachmannfrode Felix Grossschartner come possibile terzo incomodo per i rivali della corazzata tedesca.

Persona Adam Yates, il Ineos Granatieri se aggiungi questo punto a Geraint Thomas Visto che Daniel Martinez in queste prime giornate non ha brillato. Il galiziano ha fatto bella figura su queste prime frazioni, rispondendo sempre presente mal abbia anche lavorato per la squadra, e c’è una buona occasione per salvare le gerarchie interne in vista del Tour de France. Dalla sua canzone, il colombiano troverà terreno a suo favore e se ne andrà con una posizione di rincalzo non possa anche finire con il favorer negli scenari tattici che potrebbero emergere. Completerò un tridente diverso da quello che ci aspettavamo Tom PidcockAnche se il britannico non ha seminato, in questo momento ancora lo splendore in alta montagna, è sicuramente unrunnere da non sottovalutare.

Altra squadra con più opzioni è chiaramente l’EF Education – EasyPost, che oggi ha mandato davanti un sempre più solido nielson senza potere, che ha saputo stringere i denti nei momenti più complicati per giocarsi la vittoria e risalire la china nella classifica generale. Attualmente il capitano designato rimane Rigoberto Urano, that potrebbe a sua volta essere favorite dall’altura che il gruppo si trova ad affrontare, che storicamente ha un ottimo feeling con la corsa elvetica. Terzo punto sarà Hugo Carthyche non appare al meglio, ma che nei tappi di montagna sa emergere grazie alla sua grandissima grinta e alla soffrire capacità.

Ad affronare questi schieramenti arrivano alcuni singoli, partendo da Jakob Fuglsang. Il leader della Israel – Premier Tech ha una grande impressione, correndo con grande determinazione e dopo la bella vittoria del Mercan’Tour Classic, ha anche sperimentato il feeling con l’alta montagna che ha mantenuto in ogni momento. Il parterre era vario, ma la forma sarà la stessa può uscirne fuori un risultato importante. Interessante sarà anche vedere come si comporrà Andreas Leknessundcapitano del rimaneggiato Team DSM, anche la prestazione dell’ultimo lascia penserò per lui più una gara difensiva, presumibilmente mangia per Andreas Kron (Lotto Soudal). Appare destinati a sfilarsi dalle posizioni di testa il sinora sorprendente Stefan Kung (Groupama-FDJ), mentre nella formazione francese potrebbe provare ad avere duro il padrone di casa Sebastian Reichenbachstorico gregario catapultato capitano per l’occasione.

Tra coloro che avranno finalmente il proprio terreno di prelezione c’è ovviamente Domenico Pozovivo, che in questi giorni si è si comporta splendidamente in tappe non ideali per lui, perdendo terreno solo per un tardo avvenuto nel finale di tappa. Conseguenze fisiche non sono sembrate esserci, quindi, egli è fatiche del Giro non dovessero raggiungerlo, a quanto pare come uno dei massimi indiziati in un cappello perfetto per il suo tratto caratteristico.

Fuori classifica ormai, tra coloro che ambire ad un successo di tappa per riscattare queste prime giornate spicca Pinot di Thibaut che è sembrato perderà terreno, almeno tanto, più per scelta che per limiti fisici. I francesi hanno aderito al Tour de France per indicare tutte le grandi tappe di montagna che alla classifica e chissà che anche chi in Svizzera non voglia fare iguale, mangia antipasto. Scalatori importanti ormai sono lontani Jose Herrada me Ion Izaguirre (Cofidis), che potrebbero provare a giocare le proprie carte già nella fuga del mattino. vieni uomini pappagallo vieni Oscar Rodriguez (protagonista del cinema), Simone Petili (Intermarche-Wanty-Gobert), antonio nibali (Astana Qazaqstan) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates), che ha regalato la splendida prestazione al Giro potrebbe ripetersi il suo unico scenario simile.

Sarà infine interessante capire cosa potremo fare due talenti come Marco Hirsch (Team degli Emirati Arabi Uniti) e Remco Evenepoel (Quick-Step Alpha Vinyl), ma non proprio all’altezza delle aspettative. Dallo svizzero ci si poteva infatti aspettare qualche acuto in più in queste prime cinque tappe molto adatte a lui e, anche se quasi sempre stato con i primi, sembra destinato a diffondersi e scivolare indietro in una giornata così impegnativa. Il belga è arrivato ancora una volta tra i grandi favoriti, con la suddetta ambizione di salire sul podio. Un obiettivo che ora appare difficile dopo il delirio della quinta tappa. Sarà il gambero sarà lo stesso, non sarà per lui semplice spargersi se è una terra in cui se lo troverà a confrontarsi per la prima volta in vettore.

Borsino dei Favoriti Sesta Tappa Tour of Switzerland 2022

***** Sergio Higuita
****Domenico Pozzovivo, Aleksandr Vlasov
*** Jakob Fuglsang, Neilson Powless, Geraint Thomas
** Ion Izagirre, Daniel Martinez, Sebastien Reichenbach, Rigoberto Uran
* Hugh Carthy, Jose Herrada, Simone Petilli, Thibaut Pinot, Oscar Rodriguez

Previsioni Meteo Sesta Tappa Tour of Switzerland 2022

Cielo poco nuvoloso. Possibilità di precipitazioni: 10%. Umidite relativa: 34%. Vento in direzione SSE fino a 21 km/h. Temperatura prevista: minima 15°C, massima 22°C

Maggiori insidie ​​Sesta Tappa Giro de Suisse 2022

L’altitudine è l’ostacolo maggiore che i corridoi si trovano ad afffrontare. Qualcosa che può cambiare completamente il giro di una stanza, anche al dilemma delle pendenze e del ritmo che ci si trova di fronte. Si può fare un passo regolare per comunicare che il segno indicherà che il corpo non risponde al carico dell’ossigeno.

Altimetria e Planimetria Sesta Tappa Giro della Svizzera 2022

Cronotabella Sesta Tappa Giro della Svizzera 2022

Giro della Svizzera 2022-Cronotabella Tappa 6

• SpazioCiclismo viene selezionato dal nuovo servizio di Google News, per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità sul ciclismo, segui chi

Add Comment