Sacchetti e Sacripanti in ballo

Io dopo la sconfitta

La ferita per il ko a Scafati è ancora aperta, ma le chiacchiere sono già partite, inevitabilmente.

La ferita per il ko a Scafati è ancora aperta, ma le chiacchiere sono già partite, inevitabilmente. Il sito specializzato Pianetabasket ha evidenziato una parola, ossia che Sodini deriva dall’affresco ex ct dell’Italia, Meo Sacchetti, che ha rifiutato l’offerta da Cremona e Torino. Ipotesi suggestivi, ma quanto sembra difficile percorribile. Altro nome, sempre spendibile a Cantù, è Pino Sacripanti. Ma ora sono solo voci, nulla di più. Innanzitutto, ovviamente, il club farà la propria valutazione in una Cda di prossima convocazione. E Sodini ha un altro anno di contratto.

Nel frattempo, su Facebook, il leader-sponsor Antonio Biella ha pubblicato alcuni fucili personali: «Nelle serie e al campionato abbiamo alternato momenti da grande squadra a sbandate, complici anche episodi sfortunati. Ma non credo sia il momento delle giustificazioni, né tantomeno delle critiche. Nel cuore credo di ogni tifoso Canturino (con la C) vive un sentimento di delusione. Nel mio esplode».

Ma ci sono anche sensazioni positive per Biella: «Sono pieno di orgoglio per il popolo canturino, dagli Eagles tornati ad essere determinati e followers come si dice adesso con tanti km e sacrificio, a tutti i tifosi canturini che hanno sostenuto la squadra sempre e comunque , riempiendo quando si poteva (a volte anche quando non si poteva) i palazzetti in casa e trasferta e la piazza». Biella pensa soprattutto a un pappagallo: «Per restituire la devozione del pappagallo alla nostra effige, martedì sarà alle 23 prossima ho spostato le mie tenzioni sulla estagione. Io per quello che conta ci sono estato, ci sono e ci sarò!”

Il presidente Roberto Allievi, intanto, ha partecipato a Seregno a un incontro – moderato dal giornalista Maurizio Losa – che ha radunato alcune tra le più importanti realtà sportive del territorio locale. Oltre a Pallacanestro Cantù, sono intervenuti ache i rappresentanti di Vero Volley Monza, Renate e Briantea84. Allievi ha registrato e tempo d’oro del grande Cantù, ma ha parlato del futuro: «A breve sarà difficile raccontare il suo bilancio come Olimpia Milano e Virtus Bologna, ma con un partner come Ams Global e la nuova arena se Posso lavorare per un futuro Importante. La scarsa promozione? C’è delusione e ancora mi devo riprendere. Ma, quando dessi il risultato negativo, condividerei un’opinione pubblica con appassionata e sicuramente presenterei un fatto incoraggiante».

© RIPRODUZIONE PRENOTAZIONE

Add Comment