SuperTennis sbarca a Banditella: speciale tra città, terra rossa e… max

Le telecamere raccontano il circolo e Livorno, poi il doppio con Allegri

LIVORNO. La collocazione precisa, quella verde a due passi dallo schioppo dal mare che si mischia con il colore terra del mattone dei campi. Sono felice con i bambini che se dio un’estate con la racchetta a tracolla e quelli rilassati e abbronzati dei soci che cullano il loro tempo libero dopo uno smash e un tuffo in piscina.

La Coop Tennis Livorno, per tutti semplicemente Banditella, oltre al Circolerà sugli schermi di tutta Italia. Perchè Supertennis, seguendo il canale tematico (64 del digitale terrestre), ha creato una propria struttura direttamente da Massimo Ciantelli per uno speciale e dettagliato resoconto che sarà in onda nel prossimo set, proprio all’interno della rubrica circolante, piccolo spaccato dell’Italia visto attraverso il cordone di una racchetta.

PER GIORNI

Sono responsabile dell’emittente e ho contattato il presidente Roberto Pellegrini, uno dei principali guardiani del tennis toscano (e non solo), giocatore di sopraffino, primo talento e leader degli Illuminati poi, per vedere la via libera per l'”incursione ” che dura due giorni, da domani mattina al tardo pomeriggio di sabato.

Ci sarà tanto tennis, certo, ma anche tuffo nelle tradizioni e nei personaggi della nostra città, perchè lo sport non può essere mai disgiunto dalterritorio, dal tessuto sociale della città.

TERRAZZO E NON SOLO

E così le telecamere del network tennistico curioso anche lungo la Terrazza Mascagni, nelle stradine della Venezia, con un’intervista al fiduciario Luca Salvetti, quella che il tennis porta nel cuore per la motivazione divertente. E ci sarà anche uno sfizioso siparietto tra i fornelli, con la ricetta del cacciucco che sarà spiegata a coloro (pochi) che non la conoscere.

SuperTennis, in un grande cerchio che visita, anche vicino a un famoso personaggio legato alla città che nel tempo freero pratichi lo sport del dritto e del rovescio.

L’ORA DEL MISTER

In Banditella la scelta, e non poteva essere altrimenti, è cauta su Massimiliano Allegri, che del Ctl è partner e frequentador piuttosto assiduo nel tempo (non molto, per la verità) in cui non pensa alle cose bianconere e in cui può puntare il mirino dell’auto verso l’amata Livorno.

Max è una racchetta discreta, in via di costante miglioramento soprattutto grazie alle dritte dell’amico Massimo Ciantelli, che oltre ad essere deus ex machina del club è anche giocatore di comprovato talento ed esperienza.

Non è raro, specie d’estate, vedere il tecnico della Juventus cementare la sua terra rossa, dove il passato di calciatore comunque garantisce la tenuta atletica.

Allegri sarà impegnato, domani pomeriggio, in un doppio a favore della telecamera insieme Giorgio Galimberti, tornato da SuperTennis e giocatore dai grandi trascorsi (in maglia azzurra di Davis dal 2001 al 2006, da Junior numero 2 al mondo fino al finale Junior al Roland Garros, al Trofeo Bonfiglio e alla semifinale di Wimbledon, oltre ad aver vinto diversi tornei), Stefania Chieppa (ex numero 359 del mondo, 204 nella classifica doppio) e Chiara Perri.

Sabato, dopo le riprese a Venezia e sul lungomare, lo especiale di Supertennis lo prevede intervenendo con il maestro responsabile dell’attività agonistica e il direttore del circo. Poi non resterà che attendere per rivedere e rivedersi. Tra il verde, il rosso e il blu del mare.l

Add Comment